ZALONE E MIRKO…POLITICAMENTE SCORRETTI!?

Parlare di malattie, di persone che soffrono e di chi vive quotidianamente immensi disagi non è sempre facile, anzi non lo è per niente perché molto spesso si cade in discorsi demagogici che suscitano in chi ascolta una pietà fine a se stessa.

Finalmente hanno realizzato uno spot che tratta un argomento importante e delicato come l’Atrofia Muscolare Spinale (SMA) che non vuole assolutamente suscitare in chi guarda pietismi o strappare lacrime che non servono a nulla distogliendo lo sguardo dal vero scopo della campagna di sensibilizzazione che è quello della raccolta fondi Famiglie Sma.

L’amatissimo Checco Zalone insieme a Mirko, un bambino di 12 anni affetto da SMA, sono i protagonisti del nuovo spot, irriverente e divertente, sulla ricerca contro l’Atrofia Muscolare Spinale ed insieme sono stati bravissimi nel fare arrivare un messaggio chiaro e forte, preciso e diretto per scuotere le coscienze di tutti.

Il comico pugliese, che generosamente ha regalato lo spot, è stato, a parer mio, straordinario nel trovare il giusto equilibrio tra la sofferenza di chi è affetto da questa tremenda malattia e l’insofferenza di chi la deve subire e l’indifferenza di tanti …

zalone

Quindi? Che fare? Ovviamente la cosa giusta per togliersi il problema di torno: contribuire alla ricerca e sconfiggere la malattia!

“Io chiamo la ricerca contro la SMA e dono un sacco di soldi così tu magari un giorno guarisci e ti faccio un c…. …” è la battuta finale di Zalone nello spot.

zalone sma

Se anche voi volete dare un aiuto, entro l’8 ottobre potete mandare un SMS al 45599 e contribuirecosì alla distribuzione del primo farmaco salvavita…

Sono certa che anche dopo questa data potremo continuare a fare le nostre donazioni andando sul sito Famiglie Sma.

“…sempre con voi…” samantha de Grenet

Facebook Twitter Google + Pinterest Linkedin Reddit

Commenti su "ZALONE E MIRKO…POLITICAMENTE SCORRETTI!?"

Un commento

  1. Pingback: ZALONE E MIRKO…POLITICAMENTE SCORRETTI!?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *