LA DOLCE DENTISTA!

La Sioi (Società italiana di odontoiatria infantile) ha lanciato un allarme in quanto negli ultimi 5 anni le carie in età pediatrica sono aumentate del 15%, ma fortunatamente possiamo prevenire questa malattia cronica con la prevenzione. 

La pulizia dei denti dei nostri piccoli è importante quanto lo è metterli in condizione di apprendere, fin dai primi anni di vita, come lavare i denti per mantenere una dentatura sana ed una buona, ma che dico buona, buonissima, igiene orale.

Molti genitori, erroneamente, credono che non bisogna preoccuparsi dei dentini da latte perché tanto poi cadono, ma è sbagliatissimo, perché anche questi si possono cariare e creare problemi a quella che poi sarà la dentatura definitiva, e successivamente al nostro portafogli!

La sola pulizia però ricordatevi, non basta!!!

Evitate il più possibile caramelle, bibite, cioccolate, merendine e tutti quei cibi straricchi di zuccheri, e cercate, se siete ancora in tempo, di farglieli conoscere il più tardi possibile… facile a dirsi , meno a farsi!!!

Lo stesso vale per i neonati: dar loro di notte acqua e zucchero o miele sul ciuccio per tranquillizzarli, biberon di latte e biscotti, succhi di frutta o tisane zuccherate espone a maggiori probabilità di carie.(Per pulire il cavo orale del bebè si possono usare appositi guantini o garze sterili imbevute di acqua bollita).

Fondamentale è la scelta del dentista! Bravo ovviamente, ma deve avere anche e soprattutto un’ottima predisposizione verso i bambini…insomma si deve capire che li ama!!!

Io devo dire di essere stata molto fortunata!

Brando-dal-dentista

La mia dentista, Chiara Sigalot, dolcissima e tenerissima ma di polso quando necessario, mi è stata molto di aiuto fin da quando Brando aveva circa un anno, in denti parliamo giusto di incisivi superiori ed inferiori o poco più, nell’ insegnarci come lavare i

suoi dentini. Trasformare il tutto in un gioco divertente o comunque in una “pratica” non noiosa è molto utile e consigliato.

E’ opportuno che il genitore, almeno nei primi anni, dia il famoso tocco finale per essere certi di eliminare residui di cibo e di placca.

Se sarete stati bravi, quando il bambino avrà 5/6 anni sarà in grado di pensare autonomamente alla pulizia dei suoi denti, tenendo presente che è raccomandato di lavarli almeno per due minuti…Io mi sono aiutata con una clessidra di polverina colorata!

La scelta dello spazzolino poi è determinante…rendete vostro figlio protagonista permettendogli di scegliere il suo spazzolino nel colore e nella forma tra quelli in commercio proposti per la sua età.

Ricordatevi: prevenire è meglio che curare, anche per il nostro conto in banca!!!

Sigalot-229x300

Dott.ssa Chiara SIGALOT
Diplomata con Lode in Odontoiatria e Protesi Dentaria nell’anno accademico 1996-1997, presso l’Università di Roma “La Sapienza”, svolge da anni attività didattica, clinica e di ricerca scientifica nell’ambito della Odontoiatria Restaurativa del bambino e dell’adulto presso il” Policlinico Universitario di Roma di Tor Vergata”.
Autrice di varie pubblicazioni su riviste italiane ed internazionali di Odontoiatria Restaurativa e PedodonziaParticolare attenzione viene data alle principali patologie di interesse pediatrico, ai disturbi dell’alimentazione, ai traumi dentari e alle loro complicanze, all’intercettamento diagnostico e terapeutico delle male occlusioni, ai protocolli clinici, diagnostici e terapeutici della patologia cariosa.

Facebook Twitter Google + Pinterest Linkedin Reddit