PIZZOTTELLE CHE PASSIONE!

Fin da piccolissima sono golosa di un piatto di origine napoletana per cui vado veramente matta ed ogni volta che mia mamma decideva di cucinarlo era una festa per tutta la famiglia!

Un piatto che se solo ci penso mi fa venire l’acquolina in bocca e se chiudo gli occhi riesco a sentirne perfino il profumo… sto parlando delle pizzottelle o pizzelle  fritte!

Sicuramente non è qualcosa di dietetico, ma vi assicuro, se non le avete mai provate, che ogni morso sarà pura poesia… e poi in tutte le diete, una volta almeno ogni 15 giorni, si dice che bisogna dare una “botta al metabolismo” per farlo lavorare bene!

La pizzottella non è altro che un dischetto di pasta di pane ( la mia mamma stendeva la pasta e poi con il bicchiere faceva tanti dischetti per non farle troppo grandi) fritto nell’olio bollente ( vedrete il piacere che proverete solo nel vederla gonfiare) e servita calda con passata di pomodoro, parmigiano grattugiato, pezzettini di mozzarella ed una fogliolina di basilico.

In realtà a casa mia c’era e c’è tutt’oggi la tradizione di prepararle tutti insieme e servirle una volta pronte in un grande piatto accanto alle ciotole con gli altri ingredienti per far sì che ognuno le possa guarnire come più preferisce. In effetti oltre ad essere condite con pomodoro e formaggio, le pizzottelle fritte possono essere gustate con salumi o formaggi di ogni tipo.

Mi ricordo come fosse ieri la gioia che provavamo insieme a mio fratello e mia sorella quando si passava al forno per comprare la pasta di pane…la festa aveva inizio!

Comunque se desiderate voi stesse preparare l’impasto sappiate che è semplicissimo da fare.

Ingredienti per 12 pizzottelle circa :

pizzelle

300 gr di farina 00

200 ml di acqua

10 gr di lievito di birra

1 cucchiaino di sale olio di girasole ( o di oliva o di arachide) per la frittura

N.B.

Le dosi ovviamente  sono indicative… voi stesse impastando vi renderete cosa è meglio aggiungere.

Procedimento: 

Sciogliete il lievito nell´acqua e poi aggiungetelo alla farina e al sale un po’ alla volta.

Mescolate bene ed impastate fino a quando l’impasto sarà omogeneo e bello liscio; mettetelo poi in una ciotola con della farina sul fondo, copritelo con un canovaccio asciutto e mettetelo a riposare in un posto senza correnti d’aria ( il forno spento è l’ideale) per un’oretta.

Raddoppierà il suo volume.

Ora potete , se avete spazio, stendere la pasta e fare dei dischetti con l’aiuto di un bicchiere e adagiarli su un vassoio infarinato oppure potete fare delle piccole palline e schiacciarle con le dita prima di metterle nell’olio bollente che avete messo in una grande padella antiaderente.

Friggete nell’olio facendo attenzione a non metterne tante insieme perché crescono di volume e toglietele con l’aiuto di una paletta bucherellata appena diventano gonfie e dorate.

pizzelle

Distribuitele su un vassoio  ricoperto di carta assorbente e servitele calde!

Buon appetito!

“…sempre con voi…” Samantha de Grenet

 

Facebook Twitter Google + Pinterest Linkedin Reddit

Commenti su "PIZZOTTELLE CHE PASSIONE!"

Un commento

  1. Pingback: PIZZOTTELLE CHE PASSIONE!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *