NOOO… LE PAROLACCE NOOO!

Quando i nostri figli cominciano ad andare a scuola capita spesso che inizino a dire le prime parolacce, dal momento che non hanno più un controllo ed un’attenzione esclusivi! 

scuola

All’inizio l’uso della “parola proibita” è utilizzata solamente per emulare, ricopiare i più grandicelli, anche perché il più delle volte non ne conoscono neppure il significato; In un secondo momento invece, i bambini scoprono che quelle “brutte parole” scandalizzano e fanno molto arrabbiare gli adulti (almeno così dovrebbe essere),ed è proprio in questa fase che noi genitori o chiunque si occupi di bambini, deve stare più attento per evitare che i nostri pargoli, crescendo, possano usare un vocabolario inappropriato, ed avere un comportamento sbagliato e non consono.

Essere troppo severi e rigorosi, arrabbiarsi tanto con sgridate e punizioni, rischia di accrescere il fascino che le parolacce hanno sui bambini per sfidare i grandi e trasgredire alle loro regole!

parolacce

Sbagliatissimo però è anche un atteggiamento di completa indifferenza, perché porterà il bambino a pensare di poter ricorrere alle “parole vietate” come e quando vuole…e state pur certi che la pessima figura non la faranno loro, ma noi genitori!!!

Quindi, voi vi domanderete…E allora cosa bisogna fare? Come dobbiamo muoverci per insegnare ai nostri figli che dire le parolacce è brutto? Qui, come ti muovi sbagli!

Prima di tutto, e capisco che non è facile soprattutto in certe situazioni, siamo noi a dover dare il buon esempio evitando di dire parolacce, e far loro capire che non ci piace assolutamente quando si esprimono in quel determinato modo; spiegarne sempre il significato usando dei giusti termini in sintonia con l’età, e laddove ce ne fosse bisogno chieder loro cosa proverebbero se qualcun altro le dicesse a loro.

Molto importante è far capire ai nostri figli che usare le parolacce è da persona maleducata , e soprattutto è un segno di ignoranza perché chi le usa vuol dire che non sa esprimersi in altro modo.

parolacce

Nel mio piccolo credo di aver fatto con mio figlio un buon lavoro, perché quando lui le sente da altri bambini , mi guarda sbarrando gli occhi con l’espressione :” Ma hai sentito cosa ha detto?”, ma il massimo lo raggiunge quando mi riprende severamente perché a me , ogni tanto, qualcuna ne scappa!!!

“…sempre con voi…” Samantha de Grenet

Facebook Twitter Google + Pinterest Linkedin Reddit