RADIAZIONE PER CHI SCONSIGLIA I VACCINI

Cari amici,

sul mio blog abbiamo già affrontato il problema vaccini si, vaccini no, ma questa volta a scendere in campo è l’Ordine dei Medici che ha presentato un documento sulla delicata questione che dice:

vaccini

 “ I medici ricordano che secondo la Costituzione la tutela della salute dell’individuo rappresenta un interesse della collettività. Tale imperativo costituzionale si attaglia ai vaccini che, proteggendo il singolo dalla possibile comparsa di gravi malattie, tutelano la comunità attraverso la cosiddetta immunità di gregge, che si ottiene quando la maggior parte della popolazione( tra l’85% e il 96%)” è vaccinata”, quindi il medico che oggi sconsiglia la vaccinazione rischia di essere radiato.

Anche il Prof. Umberto Veronesi, un nome illustre nell’ambito della medicina, trova scandaloso che un medico si possa pronunciare contro i vaccini sostenendo che vi sia un collegamento tra le vaccinazioni e l’insorgere dell’autismo, mettendo così in pericolo la salute dei bambini.

“Il medico che nutre idee senza alcun fondamento scientifico non è compatibile con la professione”, dichiara Veronesi.

Ma non è solo: il vicepresidente della società italiana di pediatria Alberto Villani ci è andato giù pesante e ha affermato :” I medici contro le vaccinazioni, strumento efficace e collaudato, sono degli irresponsabili e devono fare gli stregoni, non i medici”.

“…sempre con voi…” Samantha de Grenet

Facebook Twitter Google + Pinterest Linkedin Reddit