VISTI DA ME: PAOLA PEREGO

Oggi vi voglio raccontare un personaggio della tv molto amato ma anche molto criticato… e non dal pubblico.

paola perego

Paola Perego oltre ad essere una conduttrice televisiva, un’attrice e soprattutto una donna bellissima ed una mamma di sani valori, è per me una persona amica (anche se non ci vediamo quanto vorrei) , sempre sorridente e disponibile come poche.

L’ho conosciuta meglio nel 2005 quando scelsi di partecipare al mio primo ed unico reality, La Talpa ,e lì mi accorsi di quanto fosse gentile, umile, carina, sempre pronta a darti una mano e rispettosa del lavoro di tutti.

Non gioca mai a fare la diva, non fa la prima donna e non ha atteggiamenti da:

“Lei non sa chi sono io”…

In tv sembra austera, posata, molto sicura di sé, a volte addirittura fredda, dal carattere decisamente forte, ma nella realtà è di una dolcezza incredibile, una donna che si emoziona facilmente e non ha mai paura di dire ciò che pensa.

Paola , poco più che ragazzina e grazie alla sua bellezza, comincia a muovere i suoi primi passi nel mondo dello spettacolo come modella, ma ben presto viene notata e le viene data la grande opportunità di lavorare in tv che ben presto diventa la sua grandissima passione.

I suoi occhioni verdi, il suo viso aperto, la sua educazione ed i suoi modi da ragazza della porta accanto conquistano ben presto il pubblico di ogni età ed il suo carattere deciso insieme al grande impegno fanno sì che cominci a lavorare con i più importanti personaggi della tv e la sua carriera da lì a poco, come era prevedibile, decolla .

Intelligente, professionale, moderna, una donna dalle mille risorse sono solo alcuni degli aggettivi che le persone pronunciano quando si parla di lei…

Paola è seguita ed amata perché non ha mai eretto un muro tra lei ed i suoi fans condividendo con loro gioie e dolori e senza tralasciare di parlare anche dei momenti di difficoltà e fragilità che ha vissuto, con l’unico scopo di poter aiutare chi può trovarsi a vivere situazioni simili alla sua.

paola perego

Si sposa giovanissima con uno dei calciatori più acclamati di quel periodo, Andrea Carnevale, e da lui ha due figli, Giulia e Riccardo, che diventano la sua ragione di vita con non poche difficoltà.

Il passaggio da ragazzina libera e spensierata a mamma attenta, responsabile e presente è stato velocissimo!

Non crede assolutamente di essere una mamma perfetta , anzi, è una di quelle donne che si mettono sovente in discussione non temendo di chiedere aiuto o consiglio e soprattutto di ammettere i suoi errori.

paola perego

Le regole per lei sono fondamentali e ha imparato a fare la mamma insieme con i suoi figli, così dichiara, e per lei sbagliare nella vita serve per crescere.

Nel 1997 il suo matrimonio finisce e si ritrova da sola a crescere due figli piccoli…

Paola racconta quel periodo come il più duro e difficile della sua vita dove aveva continui attacchi di panico e la depressione la divorava giorno dopo giorno…

Ma come si dice: “ Non bisogna aspettare che passi la tempesta , ma imparare a ballare sotto la pioggia”, e Paola grazie all’aiuto di alcuni e all’amore immenso per i suoi bambini e soprattutto grazie alla sua forza d’animo, alla sua tenacia è riuscita a sconfiggere il male oscuro e a riprendere in mano le redini della sua vita.

paola perego

L’incontro con l’agente delle dive Lucio Presta ridona a Paola il suo splendido sorriso e dopo 10 anni di fidanzamento si sposano nel 2011 .

Il loro è un amore che nasce e cresce piano piano e che dura ormai da quasi 20 anni.

Quando Paola conosce Lucio però non è l’uomo famoso, importante e potente che è oggi eppure il loro rapporto, il loro amore è continuamente sulla bocca degli invidiosi!

Le chiacchiere, i pettegolezzi, le cattiverie si sprecano… l’ombra della raccomandazione è in ogni lavoro, in ogni programma che le viene affidato, eppure è la professionista che è da molto prima di innamorarsi di Lucio.

paola perego

Non è mai stata “infilata”, che io mi ricordi, nei grandi programmi gestiti da suo marito anzi molte volte credo non sia stato fatto nemmeno il suo nome per trasmissioni adattissime a lei pur di non sentire le solite malelingue…quindi, forse, Paola è stata più limitata dal conflitto di interesse che si è creato involontariamente tra vita privata e carriera, che aiutata!

Personalmente non amo le raccomandazioni, adoro chi arriva da solo con impegno ,tanta fatica e parecchia gavetta, non amo chi si fa spingere senza tra l’altro avere alcun requisito e non ne posso più di vedere persone in posizioni che non meritano, ma non vedo nulla di male in una segnalazione, soprattutto se si posseggono le qualità giuste, per aggiudicarsi un lavoro.

Credete che Paola abbia avuto un occhio di riguardo? Intanto bisogna dividere quelli pro Lucio e quelli contro e poi, anche se fosse, se una sa fare il proprio lavoro che male c’è?

(Io non ho mai avuto santi in paradiso e tutto ciò che ho fatto lo devo a me stessa e a chi ha creduto in me dandomi l’opportunità di fare tanta esperienza , di crescere e di fare tanti programmi di successo , ho sempre rifiutato qualsiasi tipo di aiuto anche se arrivavano da amici e parenti , ma oggi, se devo essere sincera, me ne pento perché se uno mette una buona parola per te perché ti stima è molto diverso da una raccomandazione per scambi di “favore”).

Nonostante tutto, nonostante le chiacchiere Paola ha continuato per la sua strada, è cresciuta come donna e come professionista e soprattutto ha imparato ad infischiarsene di chi le vuole male prendendo sempre più consapevolezza di chi è e di cosa vuole fare.

I programmi che ha condotto e che conduce sono tanti, qualcuno più bello qualcuno meno, ma la sua freschezza, la sua normalità, la sua naturalezza sono le carte vincenti che conquistano un pubblico sempre più ampio ed esigente.

paola perego

Gli anni passano, ma per questa splendida conduttrice il tempo sembra non trascorrere!

Ama sentirsi bene ed essere in forma, ma non è maniacale!

Pratica sport, mangia bene ma il rapporto con se stessa è decisamente sano, non ha paura di invecchiare e si accetta così com’è …

E’ assolutamente favorevole alla chirurgia plastica a patto che sia migliorativa e conservativa e non deformante…vedere labbra a canotto e zigomi gonfiati a dismisura le fanno orrore!

Per Paola la vita privata conta molto di più di quella professionale e la sua famiglia allargata non è lontanamente paragonabile al più bello dei lavori ed insieme a Lucio è riuscita a farla funzionare alla grande dedicandocisi con amore e pazienza, trovando un punto di incontro tra due modi diversi di educare e soprattutto rispettando i caratteri, i tempi e le sensibilità di tutti i figli ( due di Paola e due di Lucio).

Ah , dimenticavo! Non fatele mai vedere un topo! Non pronunciate nemmeno il nome di questo animaletto in sua presenza…Paola ne è terrorizzata!

“…sempre con voi…” Samantha de Grenet

 

 

 

 

 

Facebook Twitter Google + Pinterest Linkedin Reddit